...



"La filosofia (...) diminuendo il nostro senso di sicurezza nei riguardi delle cose come sono, aumenta grandemente la nostra conoscenza di come possono essere."
B. Russell, I problemi della filosofia, 1912

Un volto non "umanizzabile"

Qui, di fronte a quest'immagine, non riesco a dire che espressione abbia questa faccia (come invece posso fare per l'aquilotto di un post precedente): è troppo diversa dall'umano per poter essere interpretata... non è una "faccia"! Posso dire che l'ape "non ha un volto"?
E' una forma di vita già un po' troppo diversa da noi per poterle attribuire uno stato d'animo.
E' sicuramente viva, appartiene alla natura. Allora qualcosa in comune con noi ci deve essere. Cosa abbiamo in comune?

Nessun commento: