...



"La filosofia (...) diminuendo il nostro senso di sicurezza nei riguardi delle cose come sono, aumenta grandemente la nostra conoscenza di come possono essere."
B. Russell, I problemi della filosofia, 1912

Giocando con gli Hexagrams

Quest'estate ho ripreso a giocare con un puzzle "matematico" che avevo scoperto tanti anni fa leggendo Linus. C'era una rubrica di giochi intitolata Wutki, e una volta era dedicata a questo gioco che chiamavano SOLOGRAMS. Adesso l'ho ritrovato col nome HEXAGRAMS, nel sito del suo inventore, Eric Solomon, fisico-matematico creatore di svariati software e altre cose importanti
Il suo sito: http://www.ericsolomon.co.uk/index.html
Nel suo sito si trova il luogo dove poter giocare on line a Hexagrams : http://www.ericsolomon.co.uk/hx/hexagram.html.





E' un puzzle composto da 19 pezzi esagonali; ci sono innumerevoli soluzioni... è divertente trovarle e anche interpretare le immagini che si creano. Volendo essere bravi, ci sarebbe da impegnarsi a trovare soluzioni che comportino una frammentazione ridotta delle due aree, bianca e nera. Solomon ha dimostrato matematicamente che non esiste una soluzione 1-1, cioè con due aree continue una bianca e una nera. Lui stesso ha trovato una soluzione 2-2, e non esclude che possa esistere una soluzione 1-n, con n>1.

Qui sotto copio le soluzioni che ho trovato quest'estate.

Una soluzione 3-3:



Un'altra 3-3, che ho chiamato "extraterrestre":







 Una soluzione 3-4:



Altra 3-4, Camaleonte:

Cavalluccio marino:





 Civetta sul ramo:





Rana:




Il fantasma e la luna:

Signore che urla, con gran naso:




una soluzione antisimmetrica:

Nessun commento: